Ravioli ricotta e stracchino di bufala con sugo di pomodorini gialli del piennolo e colatura di alici di Cetara

Posto che vai delizie che trovi….gastronomiche intendo.

In vacanza, in costiera Amalfitana, ho avuto modo di assaggiare dei ravioli ripieni di ricotta di bufala e conditi con un sugo fatto con pomodorini gialli del piennolo del Vesuvio. Una vera “squisitezza”!!!

Pomodorini gialli del Piennolo del VesuvioPomodorini gialliPomodorini gialli

cosi’, al ritorno delle vacanze, ho appeso al muro il mio piennolo di pomodorini acquistati a Cetara, ho messo in dispensa la colatura di alici anch”essa di Cetara, e ho cominciato a pensare a come farli per riproporli alla mia famiglia.

Per fare il ripieno non ho trovato ricotta di bufala allora ho mischiato ricotta vaccina (gr.300 circa) con stracchino di bufala (gr.250- un pacchettino), ho aggiunto 1 uovo intero, parmigiano reggiano 3/4 cucchiai, poco sale.

Ho preparato una sfoglia di 2 uova da cui ho ricavato delle striscie alte 6/7 cm. Su un lato della striscia ho distribuito delle cucchiaiate di ripieno poi ho ripiegato la sfoglia sul ripieno ricavando i ravioli.

In una padella ho fatto soffriggere qualche cucchiaiata di olio evo e un pezzetto di cipolla tritato. Nel frattempo ho spellato un piatto di pomodorini gialli del piennolo e lo ho messi in padella con poco sale dolce di Cervia. Ho lasciato cuocere a piccolo bollore questo semplice sugo per venti minuti circa poi ho aggiunto 4/5 cucchiai di colatura di alici di Cetara.

Sugo di pomodorini gialli del Piennolo del Vesuvio

Ho cotto in acqua bollente i ravioli per pochi minuti, lo ho scolati e conditi con il sugo preparato.

wpid-20161016_124132.jpg

Tortelli con pomodorini del piennolo e colatura di alici

 

Risultato…..buoni buoni buoni!!!!

Riepilogo ingredienti:

Ricotta vaccina

Stracchino di bufala

Uovo

Parmigiano Reggiano grattugiato

Colatura di alici di Cetara

Farina gr.200 e Uova 2  (sfoglia per 4 persone)

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>